Chef Gianni Bono

«È da 23 anni che faccio questo lavoro», racconta Gianni, «sono andato via di casa a 15 anni e per necessità mi sono ritrovato a fare l'inserviente in un ristorante. Il mondo della ristorazione mi è piaciuto talmente tanto che ho deciso di studiarlo; ho frequentato la scuola di Le Cordon Blue a Parigi e, in seguito, ho avuto modo di approfondire, all'estero e in Italia.

«Dai grandi chef che ho incontrato negli anni, ho appreso tantissimo, ma dico sempre che ho imparato a cucinare soprattutto da mia nonna. Lei mi ha fatto scoprire i profumi e i sapori della cucina marinara campana che, insieme ai giusti insegnamenti sui prodotti di stagione e sull'ittico pescato, sono stati utilissimi per il mio lavoro».

Oggi lo Chef, Docente della federazione italiana cuochi e consigliere regionale ha partecipato a slow Fish 2013 come rappresentante per il Lazio, Cucinando per Carlin Petrini e il ministro dell'agricoltura Nunzia Girolamo.

Executive Chef del ristorante Capriccio di Mare a Montalto Marina (VT).

Esperto e tecnico specializzato nella lavorazione del pesce e nella panificazione sovente si aggiorna sulle nuove cotture e trasformazioni.

La sua grande passione per l’arte culinaria lo ha portato anche a dedicarsi all’insegnamento come Docente Tecnico Pratico di cucina presso la Scuola di Cucina TU CHEF.

Oggi Gianni è uno dei 350 ristoranti dell'Alleanza tra i cuochi e i Presìdi Slow Food, e a rimarcare questa suo forte legame con il territorio è stato nominato come consulente del porto di Civitavecchia per la tutela della biodiversità della costa.

Docente FIC Regione Lazio.

Membro e Chef di Euro-Toques Italia del Maestro Gualtiero Marchesi.

 

 

Calendario Mercato

<< < Nov 2013 > >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Facebook

Slow Food Ciampino

Seguici su

FacebookYoutube

Chi è online

Abbiamo 5 visitatori e nessun utente online